giovedì 6 novembre 2008

Anche questo anno ho deciso di continuare l'esperienza del corso di teatro...non che abbia velleità artistiche nè adoro in modo particolare avere gli occhi delle persone puntati addosso mentre mi trovo su un palco, però trovo questa esperienza molto interessante per diversi motivi. Innanzi tutto il fatto di mettersi in gioco, sempre e comunque, è fonte di grandi stimoli. Inoltre confrontarsi con persone inizialmente estranee e poi, settimana dopo settimana, più vicine offre spunti di riflessione utili per capire se stessi. Il lavoro che facciamo è ancora molto lontano dal mettere in scena uno spettacolo. Per ora è ancora un percorso interno, un raggiungere la consapevolezza del proprio corpo e, soprattutto e ancor più difficile, delle proprie emozioni. Quelle belle e quelle brutte, quelle che proviamo nel quotidiano e soprattutto quelle che ci fanno paura e reprimiamo dentro di noi. Abbiamo l'illusione che alcune emozioni non ci appartengano, in realtà ci sono, nascoste da qualche parte e il lavoro difficile è proprio quello di trovarle, farle venire fuori e, finalmente, affrontarle.
Ma non è solo questo: la sensazione di essere messo a nudo davanti agli altri può essere devastante. In particolare, almeno per quanto mi riguarda, rendermi conto che le persone che sono lì con me, stanno conoscendo tutto di Sabrina, sia quello che è palese, che mostro quotidianamente, ma in modo particolare quello che c'è dentro, nel mio intimo e che, avrei giurato con tutta me stessa, non ho mai e poi mai permesso che uscisse o che fosse trasparente.
Insomma, un cammino interessante, una nuova strada inesplorata, in cui, ahimè, ci vuole anche una buona dose di coraggio!!

Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere cosi come sei! Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore, la vita è come un opera di teatro, che non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamente ogni giorno della tua vita prima che l'opera finisca senza applausi..[Charlie Chaplin]

32 Hanno visitato il nido:

Anonimo ha detto...

OGNI ESPERIENZA BELLA O BRUTTA CI ARRICCHISCE E CI FA VEDERE LE COSE IN MANIERA DIVERSAMENTE ! CONFRONTARSI CON GLI ALTRI A MIO AVVISO PUO' ESSERE UTILE PERCHE' E' DAL CONFRONTO CHE POSSIAMO MIGLIORARCI ! UN ABBRACCIO

Anonimo ha detto...

ops diversamente ahahahaahah che capra che sono !

volevo dire diversa !

ariunabbraccio

Maresa Cilumbriello ha detto...

Bellissima la citazione di Chaplin, non la conoscevo, grazie di avermela regalata!
Scricciolo, allora quando si visita il tuo nido?

Un abbraccio

salvo ha detto...

Ciao Scricciolo, anche mia figlia si è iscritta a danza, se vai sul suo blog potrai conoscerla, si firma: ziorina. il suo blog è:
la vita secondo me.
Ti faccio tanti auguri.
ciao Salvo

Bruja ha detto...

caro il mio scricciolo...visto che ti ho tirato io in questa avventura, sono felice di leggere che la pensi come me...:-)
e comunque non avrei mai pensato che fosse davvero così duro alzare le barriere...
mi raccomando ricordiamoci il compitino per la prossima lezione...:-)

GlitterVictim ha detto...

Quella del teatro è un'esperienza che mi piacerebbe provare, dovrei informarmi se ci sono corsi dalle mie parti.

Aglaia ha detto...

in bocca al lupo allora e comque vada sarà un successo!!!;-))))

digito ergo sum ha detto...

e te vuoi farmi o farci credere che ti manca il coraggio? tzè...

un abbraGGio

Suysan ha detto...

sarà sicuramente una bella esperienza che ti porterà ad affrontare la vita con più sicurezza..
credo che ci voglia molto coraggio!!!!

freespiritman ha detto...

Ho vissuto quest'esperienza diversi anni fa, abbandonata poi, per incompatibilità caratteriale con alcune persone all'interno di questo gruppo. Sembrerebbe quasi incredibile, ma anche nei piccoli laboratori teatrali, aleggia incontrollata quella brutta cosa che si chiama "Invidia". Io e il mio spirito libero, non amiamo respirare aria pesante e leggeri come un aliante, abbamo spiccato il volo e chiuso con il teatro, ci siamo dedicati'altro. Spero che per te sia diverso, ma credimi, aspetta che, nel realizzare uno spettacolo, ti venga assegnata una parte importante.....e poi mi racconterai.
In bocca al lupo Sabri!!!
Ti lascio un abbraccio ed un bacio
a presto
Free

ASTERIX ha detto...

o mammma con 3 m pure mia figlia fa danza(moderna)e fra un po' mi tocchera imparare i passi(finora con mille scuse...),un salutone dal team

mistral ha detto...

Vedrai Scricciolo, questa esperienza ti darà cose che nemmeno puoi immaginare, e scoprirai lati di te stessa che prima ignoravi. Il teatro ti offre l'opportunità di trovare parte di te, famigliarizzare con essa e prepararti a donare agli altri qualcosa di te.
Complimenti per la scelta della strada intrapresa.....infondo sapevo che dietro ad uno scriccolo si nascondeva qualcuno di speciale......

Renata ha detto...

Sarà un arricchimento. Sono certa che ti aiuterà a scoprire qualcosa di te, che - latente - aspettava la luce.

Recitare vuol dire sdoppiarsi, divenire, capire.

La vedo anche come un'esperienza liberatoria. Tuffarsi in acque sconosciute, Imparare diversi stili di nuoto.

Non mollare Scricciolo. Ti seguo con affetto.

Rebecca ha detto...

Riflessione interessante, la tua.
Non sono nella veste adatta per dirti la mia opinione, anche se la conosci bene... Ricordati solo che il Teatro rende liberi.
Un bacio
Rebecca

stella ha detto...

L'esperienza del teatro è favolosa.

Buon we!

anna righeblu ha detto...

Dovrebbe rivelarsi un'esperienza positiva e, comunque, sei in buona compagnia...
Molto calzante la citazione di Chaplin. Grazie per averla postata
Un abbraccio e...incrocio le dita per te e ...anche per la bruja!!!
Buon weekend :-*

freespiritman ha detto...

Appena puoi, passa da me, c'è un premio che ti aspetta!!!
Un bacio
Free

lamagagiò ha detto...

Brava! Brava! Brava! Bellissimo il corso di teatro...per non parlare del suggerimento di C. Chaplin che conoscevo anch'io e che appplico alla lettera già da un bel pò. Buon week end anche a te.

Maurizio ha detto...

Bellissima la citazione di Chaplin... il percorso di chi decide di cimentarsi nella recitazione penso che abbia a che fare col conoscersi, mettersi in gioco, vincere la propria timidezza, e la paura del confronto con gli altri... e con se stessi... Io l'avrei fatto soprattutto per vincere la mia timidezza...
Un abbraccio

Alessandra ha detto...

ciao Scricciolo!
coraggiosa ragazza! che bellissima esperienza hai intrapreso e son sicura sarà ricca e felice...semplice no! ma questo la renderà ancora più cara a te!

un abbraccio
Ale :)

chit ha detto...

Non posso che farti i complimenti perchè l'avere il coraggio di mettersi a nudo davanti al prossimo è prerogativa solo delle grandi persone, di quelle che sanno ancora vivere con il cuore.
Questo mi conferma che sei così, non cambiare mai se riesci, ok? ;-)

Dual ha detto...

Ciao gironzolavo tra i blog ed eccomi nel tuo..Ti lascio un salutino e ti auguro una buona domenica!!

Morwsna ha detto...

tanta tanta merda per questa meravigliosa esperienza...

..anche a me sarebbe piaciuto ma non ho le cosidette @@

ti ammiro molto

baci

Suysan ha detto...

nel mio blog c'è un premio per te...spero ti faccia piacere!!!!

fratello vento ha detto...

alcune esperienze teatrali le ho provate anche io...

ke stress l' ansia della prima!!

ciao a presto tornerò a soffiare di qui...

Caty ha detto...

vivi , come dici nella citazione , tanto non possiamo piacere a tutti . ma il tempo passa veloce e farlo passare preoccupandosi dei pensieri altrui non è produttivo. io sono una persona timida e lo ero molto di più e il consiglio di mamma fù -quando ti manca il coraggio recita..- una buona settimana a te

Anonimo ha detto...

Ciao, ti pregherei di venire nel mio blog affinchè tu possa leggere quello che l'attuale governo vuole fare con chi gestisce un blog, affinchè, nel caso fossi d'accordo, tu possa firmare la petizione on line per non far approvare questo scellerato decreto legge. Grazie. Buona giornata. Francesco

Manù ha detto...

Siamo sulla stessa barca, ma condividere paure ed emozioni con persone fino a poco tempo fa estranee, arricchisce e aiuta a crescere. Un abbraccio.

Virgilio Rospigliosi ha detto...

E invece, per quanto possibile è bello mettersi a nudo a lasciare trasparire quello che abbiamo dentro. Fin dove è possibile s'intende.
Ti auguro una bella esperienza.

Ciao, Virgilio

Carmine Volpe ha detto...

queste esperienze migliorano sempre fai molto bene

Anonimo ha detto...

necessita di verificare:)

Anonimo ha detto...

necessita di verificare:)